Percorsi fotografici
Sulle tracce del passato. Scavi, restauri e monumenti nella storia dell'archeologia
L'Arco di Marco Aurelio a Tripoli


L’arco fu innalzato nel 163 d.C. da Caio Calpurnio Celso in onore degli imperatori Marco Aurelio e Lucio Vero. Ha pianta pressoché quadrata, con quattro fornici e cupola ottagonale, in origine mascherata dall’attico. L’esterno era rivestito da blocchi di marmo greco decorati da rilievi.

Venne restaurato nel 1913, dopo che le campagne di scavo italiane in Libia, già continuative fin dal primo decennio del secolo, vennero rafforzate dalla costituzione di un Ispettorato Archeologico e della Soprintendenza ai Monumenti e Scavi della Tripolitania.

Le immagini che seguono appartengono al fondo fotografico donato da Valerio Mariani, che per molti anni ebbe la carica di Segretario dell’Istituto di Archeologia e Storia dell’Arte, e sono parte di una più vasta documentazione sulle missioni archeologiche italiane in Africa e nel vicino Oriente.






Home page La storia La sede Direzione Le collezioni La fototeca Pubblicazioni La ricerca Link